ITA | ENG

taijimatch2

 

Taiji Match

 

Tale area di pratica rappresenta soltanto una possibilità ulteriore di confronto che i praticanti di Taiji quan possono avere in qualsiasi ambito sportivo. I praticanti interessati attraverso un percorso di studio appositamente ideato possono cosi cimentarsi in varie tipologie di gara.

Le competizioni in genere, se vissute come un momento di confronto costruttivo, sono importanti e accrescono le abilità dei praticanti, è per questo che da qualche anno la nostra scuola, partecipa anche a competizioni che sembrano lontane dalla nostra disciplina proprio nell’idea che, in realtà, le abilità acquisite, per adattamento insito nella nostra pratica, devono dare la possibilità di confrontarsi con realtà diverse, che spesso sono più ricche, soprattutto nel numero. A tal proposito la nostra scuola partecipa a diverse specialità di combattimento: Sanda/Light Sanda, Lei Tai, Low kick, Light e Full contact etc.. etc..

Proprio quest’anno stiamo iniziando a considerare le possibilità della Boxe e dello Shuai Jiao, oltre a quelle sopra indicate. I praticanti si allenano secondo un circuito di base ,”Taiji Macht”, che si basa su tutti i principi Taiji, per poi specializzarsi in una o due specialità seguendo i relativi regolamenti.

Le competizioni

Gare di forma: Durante questo tipo di competizione vengono giudicate le performances, secondo i principi che reggono la pratica dello stile (connessione, morbidezza, fluidità del gesto, correttezza nell’emissione della forza) Di solito viene predisposto un quadrato (di 6, 8, 10 metri)

Low kick/ Kick light: Combattimento con protezioni (paradenti, guantoni, conchiglia paratibie e parapiedi.. nel light è previsto l’uso del caschetto) che si svolge sul tappeto o su un ring (light e full) dove gli avversari si confrontano con pugni calci (dalla coscia in su) e spazzate. Si svolge, di solito, in due o tre round da 2 minuti. La differenza tra light e full, nonostante vi sia sempre un contatto intenso, è che nel full è previsto il K.O. a differenza del light.

Competizione di Tui shou: a piedi fissi bisogna destabilizzare, destrutturare l’avversario, senza afferrare e facendo muovere i piedi per acquisire punteggio. Di solito sono previsti due round, ad ognuno dei quali si cambia la guardia. Alcune volte è possibile un piccolo passetto.

Nel Tui shou in movimento, ci sono varie interpretazioni, da quelle più leggere a quelle più complete. Nella prima ci si spinge cercando di far uscire da un cerchio od un quadrato l’avversario, in quelle più complete, oltre che spingersi per uscire fuori dai limiti del cerchio, è possibile proiettare, spazzare ed anche colpire a contatto con varie parti del corpo.

Sanda / Light Sanda

Combattimento con protezioni (paradenti, guantoni, conchiglia paratibie, corpetto e caschetto) che si svolge sul tappeto dove gli avversari si confrontano con pugni calci (dalla coscia in su), spazzate e proiezioni. Si svolge, di solito, in due o tre round da 2 minuti. La differenza tra light e full, nonostante vi sia sempre un contatto intenso, è che nel full è previsto il K.O. a differenza del light.

Taiji Match