ITA | ENG

Schermata 2015-03-30 alle 11.43.52

Allenamento Funzionale

 

Il Functional training o Allenamento funzionale è un processo di apprendimento attraverso il quale gli atleti, siano essi esperti o principianti, imparano a conoscere se stessi, le metodologie, i mezzi e gli strumenti più efficaci per il raggiungimento dei propri obiettivi.

- Funzionale significa allenarsi per il raggiungimento di un obiettivo legato ad una performance.

- Funzionale significa allenarsi rispettando la fisiologia e la biomeccanica umana.

- Funzionale vuol dire allenarsi con intelligenza.

Nasce negli Stati Uniti a cavallo degli anni 2000, è articolato e finalizzato ad uno scopo motorio utilizzato dai primi esseri umani: correre, saltare, lanciare, arrampicare, etc. ovvero movimenti funzionali1 naturali primitivi.

Nella nostra vita quotidiana non esiste l’isolamento muscolare, qualsiasi cosa facciamo, dal semplice camminare all’alzare una busta della spesa, dall’arrampicata al salto, richiede movimenti permessi dalla sinergia muscolare.
Il nostro corpo è nato per compiere movimenti, semplici e non, grazie al suo insieme e non settorializzando ogni sua zona.
Con l’allenamento funzionale l’organismo viene stimolato su tutti i fronti: resistenza respiratoria e cardiovascolare, forza, potenza, flessibilità, coordinazione, equilibrio, agilità, velocità, etc..
Esso include movimenti integrati, sviluppati su molti piani. Sono quindi multiplanari ed asimmetrici. I movimenti coinvolgono molti muscoli in maniera dinamica, interessando spesso il sistema cardiovascolare.

Dunque, possiamo riassumere le caratteristiche del Functional training in:

– Azione sinergica muscolare

– Multiplanarietà in movimento

– Intensa azione cardiovascolare

– Coordinazione dei movimenti

– Riduzione dei tempi di allenamento (rispetto i tempi standard)

Con l’allenamento funzionale si possono eseguire esercizi a corpo libero o con piccoli attrezzi (Kettlebell, TRX, Palle mediche etc.), adatti a qualsiasi persona di qualunque età, ed a qualsiasi livello di condizione fisica.

Il Functional training, poiché si basa sul raggiungimento di un obbiettivo dichiarato, è di conse- guenza un allenamento organizzato. Esso si concretizza in un sistema di allenamento per lo svilluppo del potenziale atletico basato:

-sul Metodo;

-sulla Tecnica;

-sulla Programmazione e Periodizzazione. 

Il sistema analizza la strada più efficiente per portare l’atleta a raggiungere i propri obiettivi in qualunque condizione, sfruttando qualsiasi attrezzatura e indipendentemente dal luogo di allenamento.

Metodo

Qualsiasi sistema o metodologia di allenamento è efficace solo se permette di raggiungere il proprio obiettivo/i in un tempo determinato. Un sistema o metodologia di allenamento è efficace ed efficiente solo quando è misurabile, non solo in termini di risultati, ma in qualsiasi fase del suo sviluppo. Questo è ciò che lo rende replicabile. Per far ciò si deve sempre partire dal soggetto, dalla sua specificità.

Funzionale vuol dire conoscersi, capire e selezionare quale sia lo stimolo allenante migliore. Significa selezionare la metodologia più efficace in termini di specificità, la periodizzazione più coerente con i propri obiettivi e livelli di performance, i mezzi e gli strumenti disponibili più produttivi.

Funzionale unisce la capacità di periodizzare e programmare alla capacità d’esprimere energia.

Attrezzatura funzionale ed esercizi funzionali (o schemi motori) sono consequenziali. Sono selezionati con attenzione e senso critico in fase di pianificazione, non sono mai improvvisati!

Funzionale è un processo plastico di apprendimento e applicazione, subordinato al raggiungimento dei propri obiettivi di breve, medio e lungo periodo. Per questo motivo si tratta di una rotta soggetta a continui adattamenti in base a come l’atleta risponde ed evolve durante i suoi allenamenti.

Tecnica

La tecnica è lo strumento tramite il quale un’atleta può raggiungere il suo potenziale. La tecnica è l’arma che rende micidiale un pugno.
La tecnica è l’abilità che permette di eseguire un salto in alto, un lancio del peso.
La tecnica esige l’uso dei migliori assetti biomeccanici per ottenere la migliore efficienza motoria.

La tecnica ottimale è efficiente nell’uso del sistema neuromuscolare.
Qualsiasi espressione di forza, velocità, resistenza, senza tecnica è destinata a non esprimere il suo pieno potenziale.

“Se pensi che l’allenamento sia solo fatica, sangue e sudore, presto ti accorgerai che ai massimi livelli si può arrivare solo con la tecnica”.

1. Perché eviterai di infortunarti.

2. Perché eviterai tutti gli errori che pregiudicano una performance.

La tecnica è l’anello di congiunzione tra il corpo e la mente, è saper esprimere una prova, imprimere una forza in una direzione e con un tempo ben determinati.

Programmazione

Non esiste nessun atleta olimpionico che si alleni senza programmazione.
Dare ad ogni allenamento il massimo porterà dei risultati nei primi mesi ma ben presto i miglioramenti caleranno vistosamente. Il corpo umano non è fatto per dare sempre il massimo. Come le stagioni, bisogna saper alternare allenamenti pesanti ad allenamenti leggeri.

Se il tuo obiettivo è raggiungere un risultato, devi imparare a programmare!

La programmazione riguarda la combinazione delle azioni tecniche, la loro combinazione. Programmare significa semplicemente mettere nella giusta sequenza le azioni migliori per ottenere un risultato. Uno schema di allenamento è un programma da seguire per raggiungere un risultato. Per quanto gli elenchi di azioni siano infiniti, ne esistono migliori e peggiori. Programmare non significa avere a disposizione i migliori elenchi, ma capire come sia pos- sibile mettere in sequenza le migliori azioni.

La programmazione è uno strumento divertente per tracciare una rotta. Come ogni viaggio imparerai a fare variazioni durante il percorso ma solo un buon programma ti condurrà alla meta.

Periodizzazione

La periodizzazione è l’organizzazione delle sequenze di azioni seguendo le leggi naturali che regolano l’adattamento del corpo umano agli stimoli ambientali: il livello gerarchico superiore. La periodizzazione è la strategia, la programmazione è la tattica, la tecnica è la singola battaglia per il raggiungimento dell’obbiettivo.

L’allenamento funzionale per il miglioramento della performance è un vero processo di apprendimento motorio, in continua evoluzione: un processo di apprendimento per poter dichiarare obbiettivi sempre più sfidanti e avere i migliori mezzi strategici e tattici per raggiungerlo.

L’allenamento funzionale, per il miglioramento della performance, unisce la comprensione e l’applicazione dei mezzi teorici e pratici migliori per raggiungere il proprio obiettivo.

Questa è l’identità dell’allenamento funzionale, qualcosa di unico nel mondo dell’allenamento. Esso unisce e formalizza gli elementi comuni di tutti gli sport, lo spirito sportivo e i migliori mezzi per esaltarlo.

Allenarsi in modo funzionale vuol dire allenarsi con il cuore, i muscoli e la testa.

Allenamento Funzionale